Pensieri visivi

Come quando in sogno senti di volare ti sollevi da terra ed una attrazione ti riporta in basso e poi ancora vieni riproiettato verso il cielo, in moto ondulatorio, così pare la mia esistenza, irreale, in continua ascesa e discesa, fine a se stessa, come musica che ascolti, come suono che eccheggia, inafferabile scorre la vita e così il mio sogno.

E l' incanto puoi provare, stupefatto da una natura cruda e dolce, com'è suggestione vedere tante misfatte e tanto dolore, sortilegio della curiosità verso il creato dove ottimismo e pessimismo, dolore e gioia risultano parole vane, inutili illusorie. Meditando il tutto perchè dal tutto può nascere la luce.

Il mio amore non è stretto in un pugno ma vaporoso su di un palmo, il mio amore non trattiene, libera il tuo sentire che attraverso una nube leggera asseconda il tuo sogno.

Viviamo in ciclici sonni e risvegli, dal divagare mentale al ritorno alla realtà in un attimo piccolo, passando dal sonno notturno alla veglia diurna, in continuo divenire, perpetui incanti e risvegli da incantesimi.

In equilibrio fra razionale ed irrazionale, dove a tratti prevarica l' emozione a tratti il logico.

Come creare un sito web con Flazio